C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 11:49

Marca: Citroen
Modello: C2 e C3
Difetto Guasto Problema: ventole raffreddamento non partono
Codice Motore: HFX
Cilindrata: 1100
KW Motore: 44
Immatricolazione: 2007
Km percorsi: 48000 - 25000
Alimentazione: Benzina
Cambio Automatico: No
FAP - DPF: No
Start & Stop: No
Tuning ECU - Moduli: No
Errori Autodiagnosi: No
Strumento Autodiagnosi: bosch kts e originale
Codici Errori DTC: nessuno
HW e SW Centralina: Valeo Jcae aggiornate all'ultimo sw

Descrizione del malfunzionamento (sintomi, condizioni, ecc.):
la ventola del raffreddamento non parte nonostante la temperatura del motore è elevata 115° (dopo spengo il motore) se inserisco anche solo una volta il clima la ventola parte e dopo la ventola parte sempre a 90° (troppo bassa) in maniera anormale pilotando x breve tempo la prima velocita poi dopo 2 secondi la massima fino quando scende la temperatura non passa più alla prima velocità e si ferma di colpo

Interventi sino ad ora effettuati (controlli, verifiche, sostituzioni, ecc.):
sostituito sensore acqua termostato pilotato relè doppio con 4° filo controllo velocità ventola su radiatore aggiornato sw x problemi vettura a freddo, controllo continuità cablaggio e integrità spine centralina sensore acqua termostato pilotato e relè

SOLO IN CASO di "GUASTO RISOLTO" descrivi qui la soluzione:



Buon giorno ho bisogno del vostro aiuto, in questo forum ci sono utenti molto esperti con il gruppo psa come Tode e Grimarco e molti altri che sicuramente mi illumineranno :ave:
La cosa più difficile è spiegare il difetto di queste due vetture. Accendendo la macchina (al minimo o accelerando il problema è identico io la lascerò sempre al minimo) e lasciandola andare in temperatura la maggior parte dei casi la ventola non parte, collego il diagnostico come valori seguo temperatura motore comando relè ventola 1 e comando relè ventola 2. La macchina si scalda la temperatura arriva a 116° ma la ventola non parte e i comandi relè sono entrambi off la temperatura è effettivamente alta. ora x non far morire il motore accendo il climatizzatore manuale e dopo 2 secondi sul diagnostico appare relè ventola uno on e la ventola parte alla prima velocità ora spendo il climatizzatore e da ora non lo accenderò più, la ventola stà collegata x 20 secondi (questo tempo corrisponde però anche a temperature più basse come 60° non quindi per le alte temperature) in questo tempo la temperatura scende velocemente e si posiziona sugli 85 gradi trascorsi i 20 sec il relè si stacca. l'auto sale di nuovo e a 91 gradi succede la seconda stranezza relè 1 on la ventola parte alla prima velocità dopo 2 secondi si porta in relè 2 on anche se la temperatura stà scendendo sta collegata circa 10 secondi la temperatura scende di nuovo arriva a 85 gradi e i comandi di entrambi i relè in diagnosi passano a off (quindi non passando più sulla bassa velocità) e la ventola si ferma. ritorna a 91° succede la stessa cosa. ho lasciato girare l'auto x 3 ore e le ventole partono sempre in questa maniera anomala. ora spengo la macchina e attendo 3 minuti la riaccendo e nella maggior parte delle volte rifà lo stesso difetto ovvero sià le venole non partono, facendo il gioco con il climatizzatore ripartono nella stessa maniera e soprattutto a 91 gradi. Sto diventando matto :muro: . sulla c2 (la prima che mi è capitata) il meccanico ha rifatto la testa 2 volte nel giro di pochi mesi poi me l'ha portata x farmi controllare se andasse tutto bene. E stato sostituito sensore acqua termostato pilotato relè doppio con 4° filo controllo velocità ventola su radiatore, aggiornato sw x problemi vettura a freddo, ho controllato continuità cablaggio e integrità spine centralina sensore acqua termostato pilotato e relè. Nel frattempo mi capita in officina una 207 1.4 a gas con sistema valeo identico e controllo quindi il funzionamento delle ventole. questa funziona correttamente, a 106° la ventola parte relè uno x 15 secondi :muro: . Qualcuno mi sa dire a che temperature partono le ventole su citroen su questo sistema (anche se credo sia lo stesso della Peugeot 207 da me provato) e cosa diavolo possa essere se posso fare qualche altro controllo? so che è un lungo post :book: ma spero di esser riuscito a spiegare bene il problema :o

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 13:39

Ciao Marco, ti faccio una domanda prima di risponderti, la spia di sovra-temperatura sul cruscotto si accende?
Il sensore di temperatura è lo stesso sia per l' iniezione sia per l' indicatore nell' abitacolo, è sempre la centralina motore che lo legge e invia in linea Can l' informazione, quindi se non c'è l' allarme di sovra-temperatura è tutto normale.
Il tutto nasce dalla necessità di inquinare meno diminuendo gli atriti all' interno del motore e riducendo la partenza del motoveltilatore, maggiore è la temperatura del liquido e maggiore è lo scambio termico nel radiatore, basta tarare l' impianto con un "tappo" che apre ad una pressione più alta, sul quadro strumenti la temperature viene elaborata al fine di non spaventare il guidatore quindi oltre i 95°C non la vedi mai salire anche se in realtà supera i 110°C.
La gestione della ventola va in base ad un calcolo della centralina che tiene in considerazione il carico motore, la temperatura esterna la temperatura dell' aria aspirata, dalla velocità del veicolo, e dal carico del compressore dell' aria condizionata oltre ai vari sistemi di emergenza.
Solitamente la ventola dovrebbe attaccare con la bassa veocità ad una temperatura di circa 110°C e sopra i 113°C la massima velocità, se vuoi mi lasci la tua mail e ti mando un documento dove spiega la gestione di tutto l' impianto.
PS: è possibile che sulla 207 con l' impianto a Gpl sia stato anticipato l'intervento della ventola attraverso il software della centralina per ovviare alle temperature più alte in camera di scoppio e nel catalizzatore.
:ciau:

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 13:50

ma perchè prima non parte a 116C° e poi parte a 91C°? la gestione descritta presenta logiche inconsuete al punto che, se logiche implementate, sono estreme e quindi dubbie sull'efficacia di risultato

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 16:24

Ciao Marco,e' molto importante capire se:
Tode ha scritto:Ciao Marco, ti faccio una domanda prima di risponderti, la spia di sovra-temperatura sul cruscotto si accende?

poi i primi controlli che farei io per accertarmi del corretto funzionamento sono:mi sembra di aver capito che e' stato telecaricato nuovo softwer sul calcolatore motore se si' e' molto importante controllare se i dati di telecodifica sono corretti (non sempre ma a volte-dopo telecaricamento-i dati di telecodifica vengono persi);ho capito bene che oltre al bosch kts e hai anche diagnostico originale? Se si e mi dai ultime 8 cifre del numero di telaio posso inviarti dati di telecodifica esatti per tua auto.
Altra cosa da controllare a prescindere dal funzionamento corretto o meno delle ventole e' di controllare tra i due radiatori acqua e ac. se vi sporco o meno;dalle mie parti su C2 e C3 spesso si formano delle specie di magliette (come quelle di cotone che indossiamo) fatte da sporco vario con polline dei pioppi che vanno a chiudere il passaggio dell'aria.
Hai detto che e' stata sostituita la guarnizione testa per due volte ma,per solita perdita olio o bruciatura per problemi temperatura acqua?
Questi dovrebbero essere i valori di funzionamento ventole dell'auto in questione:
Se la temperatura è compresa tra 97 °C e 105 °C il calcolatore motore comanda il gruppo motoventilatore la bassa velocità
Oltre i 105 °C il calcolatore motore comanda il gruppo motoventilatore l’alta velocità
Trasmissione dell’informazione allarme della temperatura acqua motore (118 °C) da parte del BSI attraverso la rete CAN COMFORT per il quadro strumenti e lo schermo multifunzioni accendendo spia e creando un Pcode.
scala t.gif
scala t.gif (5.63 KiB) Osservato 1097 volte

Legenda :
" a"Soglie d’attivazione delle velocità del gruppo motoventilatore
"b"Soglie di disinserimento delle velocità del gruppo motoventilatore
ABassa velocità
BAlta velocità
TTemperatura (in °C)

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 18:09

peppino'omibtel ha scritto:ma perchè prima non parte a 116C° e poi parte a 91C°? la gestione descritta presenta logiche inconsuete al punto che, se logiche implementate, sono estreme e quindi dubbie sull'efficacia di risultato

Se pensi al perchè si fa funzionare l' impianto a 110°C... durante il ciclo di omologazione, l' aria condizionata non viene usata ed è li che si spulciano i grammi di CO2 per fare un euro 4/5, dal momento che accendi il clima sei sicuramente fuori da un percorso di massima economia cambia la mappa di gestione della temperatura, per evitare dei surriscaldamenti e fino a quando non spegni e riaccendi rimane quella la strategia...... l' importante è l' omologazione poi la logica ed il buon senso si scontra con la necessità di risparmiare, una volta mi spiegavano che i programmatori delle centraline sono generalmente esterni (esempio Bosch o Magneti....) ogni ora che loro usano per lo sviluppo del software sono pagate a peso d' oro, ecco che software troppo complessi o autodiagnosi interne troppo specifiche costano troppo vengono quindi ridotte all' osso, da qui, secondo me, tante ingrounze e mancanze di logica nei vari funzionamenti. :ciau:

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 18:10

Tode ha scritto:Ciao Marco, ti faccio una domanda prima di risponderti, la spia di sovra-temperatura sul cruscotto si accende?

non ho provato ad arrivare ai 120 gradi a vedere se si accende ma da quanto detto dal cliente si.
Tode ha scritto:Il tutto nasce dalla necessità di inquinare meno diminuendo gli atriti all' interno del motore e riducendo la partenza del motoveltilatore, maggiore è la temperatura del liquido e maggiore è lo scambio termico nel radiatore, basta tarare l' impianto con un "tappo" che apre ad una pressione più alta, sul quadro strumenti la temperature viene elaborata al fine di non spaventare il guidatore quindi oltre i 95°C non la vedi mai salire anche se in realtà supera i 110°C.

di questa cosa ne sono a conoscenza so che su 207 le mans la temperatura va dai 85 105 in base alla guida rimanendo sempre a metà perché è giusto che sia cosi. il problema non esiste perché il quadro non ha indicatore : Chessygrin : temperature più alte ok. ho visto diesel partire a 105° la ventola ma sopra i 110 nessuna.
Tode ha scritto:la gestione della ventola va in base ad un calcolo della centralina che tiene in considerazione il carico motore, la temperatura esterna la temperatura dell' aria aspirata, dalla velocità del veicolo, e dal carico del compressore dell' aria condizionata oltre ai vari sistemi di emergenza.
Solitamente la ventola dovrebbe attaccare con la bassa veocità ad una temperatura di circa 110°C e sopra i 113°C la massima velocità

D'accordissimo con te è per quello che ho lasciato la macchina in moto al minimo senza muoverla in modo da avere le condizioni di test più possibilmente simili ma anche cosi facendo a volte va, e se parte la prima volta dopo va sempre fino a quando non viene spenta la macchina per più di 3 minuti anche provandola su strada. sottolineo che però si avvia in quel modo anomalo azionando la seconda velocità ben udibile anche in macchina cosa che sulla prima velocità è quasi impercettibile
Tode ha scritto:PS: è possibile che sulla 207 con l' impianto a Gpl sia stato anticipato l'intervento della ventola attraverso il software della centralina per ovviare alle temperature più alte in camera di scoppio e nel catalizzatore.
:ciau:

A Questo ci avevo pensato anche io ma era l'unica cavia che ho avuto in officina. la cosa che mi storce il naso è che parte solo la prima su questa come dovrebbe succedere anche sull'altra

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 18:19

Prova a vedere sull 'auto che hai maggior problemi se la ventola gira nel verso giusto, aspirando l'aria dal davanti e spigndola verso il motore, è capitato che vengano invertiti i connettori tra le resistenze e la ventola.

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 18:25

grimarco ha scritto:Ciao Marco,e' molto importante capire se:
Tode ha scritto:Ciao Marco, ti faccio una domanda prima di risponderti, la spia di sovra-temperatura sul cruscotto si accende?


Come detto a Tode non ho superato i 116° ma come dice il cliente si
grimarco ha scritto:poi i primi controlli che farei io per accertarmi del corretto funzionamento sono:mi sembra di aver capito che e' stato telecaricato nuovo softwer sul calcolatore motore se si' e' molto importante controllare se i dati di telecodifica sono corretti (non sempre ma a volte-dopo telecaricamento-i dati di telecodifica vengono persi);ho capito bene che oltre al bosch kts e hai anche diagnostico originale? Se si e mi dai ultime 8 cifre del numero di telaio posso inviarti dati di telecodifica esatti per tua auto.

No ho il bosch e ho fatto la diagnosi in citroen per capirci qualcosa in più e visto che secondo me è qualcosa legato al software gli ho lasciato l'auto dicendogli di telecaricarmi di nuovo la centralina. quando sono andato a ritirarla mi hanno detto questo. che il software era già l'ultimo e non si può telecaricare nuovamente, mi hanno detto che gli hanno fatto riapprendere gli adattativi, e che se lo faceva ancora loro sostituirebbero la centralina.
grimarco ha scritto:Altra cosa da controllare a prescindere dal funzionamento corretto o meno delle ventole e' di controllare tra i due radiatori acqua e ac. se vi sporco o meno;dalle mie parti su C2 e C3 spesso si formano delle specie di magliette (come quelle di cotone che indossiamo) fatte da sporco vario con polline dei pioppi che vanno a chiudere il passaggio dell'aria.

Sinceramente dati i km e la velocità nel scendere la temperatura con la ventola non ci ho pensato ma ci guarderò lo stesso
grimarco ha scritto:Hai detto che e' stata sostituita la guarnizione testa per due volte ma,per solita perdita olio o bruciatura per problemi temperatura acqua?

la prima volta il meccanico mi ha detto che si era mischiata l'acqua e l'olio la seconda x la temperatura.
grimarco ha scritto:Questi dovrebbero essere i valori di funzionamento ventole dell'auto in questione:
Se la temperatura è compresa tra 97 °C e 105 °C il calcolatore motore comanda il gruppo motoventilatore la bassa velocità
Oltre i 105 °C il calcolatore motore comanda il gruppo motoventilatore l’alta velocità
Trasmissione dell’informazione allarme della temperatura acqua motore (118 °C) da parte del BSI attraverso la rete CAN COMFORT per il quadro strumenti e lo schermo multifunzioni accendendo spia e creando un Pcode.
scala t.gif

Legenda :
" a"Soglie d’attivazione delle velocità del gruppo motoventilatore
"b"Soglie di disinserimento delle velocità del gruppo motoventilatore
ABassa velocità
BAlta velocità
TTemperatura (in °C)

grazie per i dati quindi c'è qualcosa che non va bene

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 18:43

la seconda mi è capitata ieri alle undici arriva il cliente dicendo che ha sentito odore di liquido in effetti la macchina ne aveva buttato su un po' dalla vaschetta. per curiosità lascio spenta la macchina un momento attacco il diagnostico un guasto solo relativo al pulsante stop lo azzero, avvio la macchina al minimo senza aria condizionata arrivata a 91 gradi la ventola parte esattamente in quella maniera assurda come l'altra :muro: . in quel caso però quando ho provato io la ventola è partita da sola senza a.c. ma a sto punto credo che anche questa soffra dello stesso difetto solo che lo fa meno. Dopo questo cliente gli ho detto di riportarmi l'auto lunedì ma sono sicuro che prima fa il giro di tutte le officine nella zona prima di venire di nuovo da me è un tipo cosi, questo a parte quando ho sentito il difetto impossibile uguale all'altra :muro: questa con 25000 km

Re: C2 C3 hfx a volte non parte la ventola nessun dtc

domenica 7 aprile 2013, 18:45

Tode ha scritto:Prova a vedere sull 'auto che hai maggior problemi se la ventola gira nel verso giusto, aspirando l'aria dal davanti e spigndola verso il motore, è capitato che vengano invertiti i connettori tra le resistenze e la ventola.

avevo letto di una discussione sempre sul forum dove si diceva che si poteva mettere la spina al contrario e mi è rimasta impressa : Thumbup : e si purtroppo gira dalla parte giusta :muro:

© Forum Autoriparatori - Versione Mobile
Powered by ammirati.org