Comando iniettore piezoelettrico Siemens

martedì 1 marzo 2011, 9:21

Salve ragazzi vorrei postare l' immagine un pò particolare di iniettori piezoelettrici Siemes che ho visto montati su i primi Hdi del gruppo PSA che utilizzano l' impianto siemes SID 801.
La particolarità di questo impianto è descritta molto bene nel allegato in pdf che ho inserito dove il circuito di comando e lo stesso iniettore vengono rappresentato con un circuito equivalente ( sistema usato in elettronica per semplificare).
307 HDI IMPIANTO SIEMES(90CV) COMANDO INIETTORE.jpg


Circuito equivalente sid801.pdf
(214.31 KiB) Scaricato 224 volte


Aggiungo che da come mi hanno insegnato, ma non ho avuto modo di provare, come qualsiasi altro iniettore piezo per controllare se la parte "elettrica" dello stesso funziona bisogna pensarlo come un condensatore e come tale se in apertura assorbe una certa quantità di corrente poi in chiusura deve restituirla e se esso non funziona si dovrebbero avere grosse differenze.

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

martedì 1 marzo 2011, 16:00

Ciao tode, grazie dell'info.
Ma dove trovi queste informazioni tecniche! forse chiedo troppo??

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

martedì 1 marzo 2011, 16:30

è la stessa domanda che mi sono chiesto io luca : Thumbup :

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

martedì 1 marzo 2011, 16:34

Dimenticavo, se il materiale è coperto da copyright, se così si scrive, lo devi inserire zippato con password, a chi interessa in privato te la chiederà.
:ciau:

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

martedì 1 marzo 2011, 22:05

Sapevo che vi avrebbe interessato, datemi fino a domani mattina che come arrivo in officina allego il file. :okok:

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

martedì 1 marzo 2011, 23:31

vi posso dire che quando controllo quel tipo di iniettore piezo siemenz in misurazione statica la resistenza ottimale che non da' probelmi da i 200k ohm +- 10. io trovo il piezo delle passatt a 215k ohm la macchina va bene lo stesso. l'importante che non ci sia nessen tipo di resistenza tra i 2 elettrodi e la massa dell'iniettore stesso.

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

mercoledì 2 marzo 2011, 1:07

corsanoracing ha scritto:vi posso dire che quando controllo quel tipo di iniettore piezo siemenz in misurazione statica la resistenza ottimale che non da' probelmi da i 200k ohm +- 10. io trovo il piezo delle passatt a 215k ohm la macchina va bene lo stesso. l'importante che non ci sia nessen tipo di resistenza tra i 2 elettrodi e la massa dell'iniettore stesso.

A mia discrezione qualsiasi controllo in resistenza è un controllo fatto a metà, non hai mai la certezza del suo funzionamento.
I componenti elettrici si devono controllare sotto carico elettrico.
:ciau:

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

mercoledì 2 marzo 2011, 9:03

corsanoracing ha scritto:vi posso dire che quando controllo quel tipo di iniettore piezo siemenz in misurazione statica la resistenza ottimale che non da' probelmi da i 200k ohm +- 10. io trovo il piezo delle passatt a 215k ohm la macchina va bene lo stesso. l'importante che non ci sia nessen tipo di resistenza tra i 2 elettrodi e la massa dell'iniettore stesso.

Se nonchiedo troppo puoi spiegarmi brevemente come e in cosa consiste la prova dei piezo che non so come funziona.

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

mercoledì 2 marzo 2011, 9:10

Quasi dimenticavo ecco tutto il materiale che ho su iniezione siemes sid 801, per password mandatemi una mail che vi rispondo così non facciamo arrabbiare il capo.
Allegati
sid_801.zip
(1.08 MiB) Scaricato 169 volte

Re: Comando iniettore piezoelettrico siemes

mercoledì 2 marzo 2011, 22:42

LucaB ha scritto:
corsanoracing ha scritto:vi posso dire che quando controllo quel tipo di iniettore piezo siemenz in misurazione statica la resistenza ottimale che non da' probelmi da i 200k ohm +- 10. io trovo il piezo delle passatt a 215k ohm la macchina va bene lo stesso. l'importante che non ci sia nessen tipo di resistenza tra i 2 elettrodi e la massa dell'iniettore stesso.

A mia discrezione qualsiasi controllo in resistenza è un controllo fatto a metà, non hai mai la certezza del suo funzionamento.
I componenti elettrici si devono controllare sotto carico elettrico.
:ciau:

si, ma qua' luca si sta parlando di controllo statico dell'iniettore controllando le resistenze dei 2 elettrodi tutto smontato per verificare se quel iniettore risulta difettoso come dice la diagnosi x causa spegnimento in marcia.

© Forum Autoriparatori - Versione Mobile
Powered by ammirati.org