Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

domenica 3 aprile 2011, 20:08

Audi A5 TDI 6 Cilindri,ordine di Scoppio 1-4-3-6-2-5,per questa informazione ho utilizzato il sensore differenziale installato sull'Auto stessa...e il comando del 1° Iniettore Piezoelettrico,per simulare il difetto su un cilindro ho allentato il raccordo del gasolio con auto in moto dell'iniettore del 4° Cilindro,ovviamente per una frazione di un niente altrimenti se la pressione scende troppo interviene la gestione motore e toglie il comando agli iniettori... :ciau: :ciau:
Foto 2 O.k. Sensore differenziale e comando iniettore 1 cilindro ordine scoppio 1-4-3-6-2-5.PNG
Sensore differenziale e comando iniettore 1 cilindro ordine scoppio 1-4-3-6-2-5.PNG

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

domenica 3 aprile 2011, 20:39

Bello Tommy bella prova e soprattutto hai notato che forma strana ha l'onda misurata nella fase di scarico, non è semplice come per i benzina ma ha più creste.
Vorrei riportare una mia considerazione per quello che riguarda il tipo di segnale usato per il trigger che secondo me, se è possibile, è meglio usare sempre il segnale di un iniettore (con tutte le considerazioni già fatte) invece che l' accensione (chiaramente nel caso dei benzina) che nel caso di un sistema con bobina DIS può trarre in inganno, se uno non ci pensa subito, che avendo una scintilla ogni 360° non riesci a visualizzare il segnale dello scarico in maniera efficace.

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

domenica 3 aprile 2011, 21:00

Tode ha scritto:Bello Tommy bella prova e soprattutto hai notato che forma strana ha l'onda misurata nella fase di scarico, non è semplice come per i benzina ma ha più creste.
Vorrei riportare una mia considerazione per quello che riguarda il tipo di segnale usato per il trigger che secondo me, se è possibile, è meglio usare sempre il segnale di un iniettore (con tutte le considerazioni già fatte) invece che l' accensione (chiaramente nel caso dei benzina) che nel caso di un sistema con bobina DIS può trarre in inganno, se uno non ci pensa subito, che avendo una scintilla ogni 360° non riesci a visualizzare il segnale dello scarico in maniera efficace.


Anch'io mi trovo meglio sincronizzando il tutto con l'iniettore sin dall'inizio,l'importante è capire come interpretare l'immagine in base al sincronismo,per definire la lettura dello scarico,è un metodo Efficace ed efficiente,poi vedi qui ho simulato per un decimo di sec. l'apertura dell'iniettore,tanto quello che bastava a creare,una situazione in cui l'auto per un niente gira a tre,l'auto non si è spenta,non è andata in recovery,ma con l'oscilloscopio la vedi al volo...è un dato certo per quel cilindro la sua forma parla chiaro... :ciau: :ciau:

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

domenica 3 aprile 2011, 21:19

Tode ha scritto: hai notato che forma strana ha l'onda misurata nella fase di scarico, non è semplice come per i benzina ma ha più creste.
C'è anche da dire che è stato preso dal sensore pressione differenziale prima del catalizzatore, l'andamento della pressione è diverso che alla fine dello scarico.

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

domenica 3 aprile 2011, 21:38

gianmario ha scritto:
Tode ha scritto: hai notato che forma strana ha l'onda misurata nella fase di scarico, non è semplice come per i benzina ma ha più creste.
C'è anche da dire che è stato preso dal sensore pressione differenziale prima del catalizzatore, l'andamento della pressione è diverso che alla fine dello scarico.


Hai ragione,ma penso che la forma particolare sia dovuta dal fatto che se non si scollega il tubo a valle del dpf il sensore da come segnale la differenza dei due segnale ( pressione a monte - pressione a valle), quindi se si usa il segnale di questo sensore bisognerebbe staccare il tubo della pressione dopo dpf, andrebbe provato.

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

domenica 3 aprile 2011, 23:58

secondo il mio parere questo controllo, diventa chiaro e fattibile sui benzina perche non si riesci a vedere il bilanciamento elettronico come nei diesel dei vari cilindri, nei benzina se ce' un cilindro che ha' una differenza di pressione rispetto ad un'altro tramite questo senzore situato sul tubo di scappamento amplificando il segnale come a fatto tode, in qualche modo riesci a vedere la differenza di pressione deducendo che ce' un cilindro incriminato ancora pero' sempre da stabilire in maniera chiara quale cilindro e' scarso di compressione. ma sui diesel di ultima generazione che noi sappiamo questo controllo lo fa' la centrale tramite il senzore di giri rilevando con l'analisi della velocita angolare istantanea dell'albero motore attraverso il sen. di giri ad ogni pms deve corrispondere ad una accellerazione se ce' una differenza di accellerazione lo possiamo vedere tramite il bilanciamento elettronico in maniera indicativa del cilindro incriminato. il controllo che fai per stabilire se ce' un cilindro che e' incriminato tramite senzore differenziale ancora per me' non e' chiaro,il fatto che tu' mi allenti il tubo tommy di quel'iniettore
e vedendo la forma d'onda diversa rispetto alla forma d'onda ai restanti 2 che nel tu caso della tua macchina a 2 flauti con 3 iniettori attaccati detto questo, non vuol dire che ai beccato il cilindro incriminato perche tutti e tre iniettori anno una pressione rail comune allentando il tubo tu ai fatto calare la pressione rail comune di tutti e tre iniettori notando che la forma d'onda del 4 iniettore e diversa rispetto agli altri. ma secondo la mia ipotesi teorica se tu visualizzi la forma d'onda del 1 iniettore e allenti il tubo del 4 iniettore dovresti vedere lo stesso calo di forma d'onda anche sul 1 iniettore perche tu' allentando il tubo non fai altro che fai calare la pressione rail comune di tutti gli iniettori non di un singolo iniettore. questa e solo una mia ipotesi che bisognerebbe approfondire e verificare il tutto, che tra l'altro ci serve come bagaglio di esperienza. : Thumbup :

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

lunedì 4 aprile 2011, 0:19

corsanoracing ha scritto: non vuol dire che ai beccato il cilindro incriminato perche tutti e tre iniettori anno una pressione rail comune allentando il tubo tu ai fatto calare la pressione rail comune di tutti e tre iniettori


Ciao corsano, a mio parere non è proprio così, prima cosa dipende di quanto allenti il tubo, seconda cosa è vero che fai abbassare la pressione su tutto il rail ma si abbasserà sempre maggiormente sull'iniettore dove allenti la tubazione.

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

lunedì 4 aprile 2011, 0:44

LucaB ha scritto:
corsanoracing ha scritto: non vuol dire che ai beccato il cilindro incriminato perche tutti e tre iniettori anno una pressione rail comune allentando il tubo tu ai fatto calare la pressione rail comune di tutti e tre iniettori


Ciao corsano, a mio parere non è proprio così, prima cosa dipende di quanto allenti il tubo, seconda cosa è vero che fai abbassare la pressione su tutto il rail ma si abbasserà sempre maggiormente sull'iniettore dove allenti la tubazione.

ciao luca, e' ancora tutto da verificare come dicevo prima bisogna visualizzare la forma d'onda del 4 iniettore e allentando il 1 iniettore e vedere la differenza. secondo me' diminuendo la pressione rail del flauto in automatico dovrei vedere un calo dei valori di picco di tenzione su tutti e 3 gli iniettori magari sull'iniettore che io allento il tubo lo vedrei sensibilmente di piu, che ti puo' portare a una mancanza di decisione nel decidere quale cilindro e incriminato. ti ripeto e solo una mia ipotesi che prima o poi lo verifichero', possiamo avere dei dati di fatto facendo una prova mirata sull'argomento in questione. :ciau:
Ultima modifica di corsanoracing il lunedì 4 aprile 2011, 1:07, modificato 2 volte in totale.

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

lunedì 4 aprile 2011, 0:47

corsanoracing ha scritto:questo controllo lo fa' la centrale tramite il senzore di giri rilevando con l'analisi della velocita angolare istantanea dell'albero motore attraverso il sen. di giri ad ogni pms deve corrispondere ad una accellerazione se ce' una differenza di accellerazione lo possiamo vedere tramite il bilanciamento elettronico in maniera indicativa del cilindro incriminato. il controllo che fai per stabilire se ce' un cilindro che e' incriminato tramite senzore differenziale ancora per me' non e' chiaro,il fatto che tu' mi allenti il tubo tommy di quel'iniettore

Ciao ZioC con questa prova è stato dimostrato,che ancor prima che la centralina riconosca ed intervenga segnalando l'anomalia e procedendo con la sua strategia di recovery con il sensore differenziale ho trovato il cilindro incriminato e correttamente....è un metodo che non sgarra bisogna solo applicarlo...
corsanoracing ha scritto: e vedendo la forma d'onda diversa rispetto alla forma d'onda ai restanti 2 che nel tu caso della tua macchina a 2 flauti con 3 iniettori attaccati detto questo, non vuol dire che ai beccato il cilindro incriminato perche tutti e tre iniettori anno una pressione rail comune allentando il tubo tu ai fatto calare la pressione rail comune di tutti e tre iniettori notando che la forma d'onda del 4 iniettore e diversa rispetto agli altri. ma secondo la mia ipotesi teorica se tu visualizzi la forma d'onda del 1 iniettore e allenti il tubo del 4 iniettore dovresti vedere lo stesso calo di forma d'onda anche sul 1 iniettore perche tu' allentando il tubo non fai altro che fai calare la pressione rail comune di tutti gli iniettori non di un singolo iniettore. questa e solo una mia ipotesi che bisognerebbe approfondire e verificare il tutto, che tra l'altro ci serve come bagaglio di esperienza. : Thumbup :

La forma d'onda parla abbastanza chiaramente si vede la differenza tra un prima e un dopo,il raccordo del 4° iniettore,l'ho allentato volutamente proprio per simulare un difetto che la centralina avrebbe sicuramente visto,ma non l'avrebbe tenuto in considerazione,con questo metodo con l'oscilloscopio salta subito all'occhio un'anomalia reale del cilindro corretto,basta dargli il giusto ordine di lettura in base all'ordine di scoppio al sincronismo dell'iniezione,come è illustrato nelle foto.... :ciau:

Re: Sensore pressione tubo scarico per trovare misfire

lunedì 4 aprile 2011, 10:25

Tode ha scritto:Hai ragione,ma penso che la forma particolare sia dovuta dal fatto che se non si scollega il tubo a valle del dpf il sensore da come segnale la differenza dei due segnale ( pressione a monte - pressione a valle), quindi se si usa il segnale di questo sensore bisognerebbe staccare il tubo della pressione dopo dpf, andrebbe provato.


Ciao Cristian l'auto in questione ha due tubi,ma uno và prima del fap,l'altro rileva la pressione atmosferica,non và dopo il Fap..di conseguenza è proprio l'andamento della pressione che si sviluppa in camera di combustione,cmq ho collegato anche il sensore che ho costruito,alla marmitta posteriore e il segnale è identico....anzi se utilizzo FSA450 lo vedo ancora meglio in qnt la scala della tensione riesco a farla arrivare ad una lettura di 0,05V. quindi l'immaggine è più grande e ancora più semplice da comprendere....
In sertata potrei inserire come ti avevo detto,quello di un 8 e 10 cilindri benzina...

© Forum Autoriparatori - Versione Mobile
Powered by ammirati.org