acquisto auto per conto di un acquirente?

domenica 18 ottobre 2009, 12:03

Ciao a tutti,
ne approfitto del forum per chiedere a voi,se c'è qualcuno che conosce le normative per i passaggi di proprietà per le auto.
mi spiego meglio: Dovrei acquistare una vettura usata per mio babbo a nome suo fuori regione,volevo sapere se c'è qualche possibilità per acquistare io questa vettura a nome suo senza che lui si faccia 3000000km per una firma.

Qualcuno sa darmi un consiglio?

se uno di questi giorni finisco di lavorare prima delle 22/23 faccio un salto in un'autopratiche.. :ciau: :ciau:

Re: acquisto auto per conto di un acquirente?

domenica 18 ottobre 2009, 12:15

...trovata la risposta la posto,magari a qualcun'altro può capitare di trovarsi nella stessa mia situazione:
tratto da www.aci.it

La pratica va presentata presso uno degli Sportelli Telematici dell'Automobilista (STA). Ecco cosa fare.

Documenti necessari:

Il Certificato di Proprietà (CdP) del veicolo, da utilizzare come nota di richiesta, sul cui retro deve essere redatta la dichiarazione unilaterale di vendita con la firma del venditore autenticata;


La fotocopia della carta di circolazione del veicolo;


La fotocopia di un documento di identità/riconoscimento dell'acquirente;


Il certificato di residenza dell'acquirente o dichiarazione sostitutiva di certificazione, qualora la residenza non sia riportata sul documento presentato;


La nota di presentazione al PRA (il modello si trova in distribuzione gratuita presso gli Sportelli Telematici dell'Automobilista del Pubblico Registro Automobilistico) ma solo nel caso in cui l'atto di vendita, in bollo, sia redatto in forma bilaterale - con firma sia del venditore che dell'acquirente - (da presentare in duplice originale, in bollo, solo se autenticato da un notaio) o sia un atto pubblico o una sentenza (da presentare in originale). Il CdP deve essere comunque presentato in allegato;


Il modello di richiesta di aggiornamento della carta di circolazione (anche questo modulo è distribuito gratuitamente presso gli Sportelli Telematici dell'Automobilista).


N.B. Sono autorizzati ad autenticare le firme degli atti, oltre ai notai, gli Uffici Comunali e i Titolari degli Sportelli Telematici dell’Automobilista (STA) di cui all’art. 2 D.P.R. n. 358/2000, e cioè i Titolari delle Delegazioni dell’ACI e delle Imprese di Consulenza Automobilistica che hanno attivato lo STA, oltre che gli Uffici Provinciali della Motorizzazione (DTT) e gli Uffici Provinciali dell’ACI che gestiscono il P.R.A. (art. 7 del decreto legge n.223 del 4 luglio 2006).

ATTENZIONE:

Prima di proseguire nella lettura, verificare che la richiesta di trascrizione non rientri in una delle casistiche attualmente ancora non effettuabili tramite lo Sportello Telematico dell'Automobilista (cosa fare in tutti gli altri casi).

Se la pratica non è presentata direttamente dall'interessato ma da un privato incaricato, occorre allegare al documento di identità/riconoscimento dell'acquirente anche la delega in carta semplice di quest'ultimo a favore della persona che presenta la pratica.

Se l'acquirente è un cittadino extracomunitario residente in Italia, occorre presentare oltre al certificato di residenza od alla dichiarazione sostitutiva di certificazione - qualora la residenza non sia riportata sul documento presentato - anche copia del permesso di soggiorno in corso di validità - oppure copia del permesso di soggiorno scaduto con allegata la copia della ricevuta rilasciata dalle competenti Autorità attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di rinnovo, oppure copia del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

Se, invece, l’acquirente è un familiare extracomunitario di un cittadino dell’Unione Europea residente in Italia, occorre presentare oltre al certificato di residenza od alla dichiarazione sostitutiva di certificazione - qualora la residenza non sia riportata sul documento presentato - anche copia della carta di soggiorno di familiare di un cittadino dell’Unione oppure copia della carta di soggiorno permanente per familiari di cittadini europei.

Infine, se l'acquirente è un cittadino italiano residente all'estero e iscritto all'A.I.R.E., occorre presentare una dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante l'iscrizione in uno dei registri AIRE e una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante l'elezione a domicilio presso una persona fisica residente in Italia ovvero presso uno Studio di Consulenza.



SOMME DOVUTE PER IL PASSAGGIO DI PROPRIETA' DEL VEICOLO Imposta Provinciale di Trascrizione
importo variabile a seconda del tipo di veicolo e della provincia di residenza

Emolumenti ACI
20,92 euro

Imposta di bollo per trascrizione al PRA
29,24 euro in caso di utilizzo del CDP o 43,86 in caso di utilizzo del mod.NP3

Diritti MCTC
9.00 euro

Imposta di bollo per aggiornamento carta di circolazione
14,62 euro



Versamenti necessari

Se un privato cittadino si rivolge allo Sportello Telematico dell'Automobilista attivato presso l'Ufficio Provinciale ACI del Pubblico Registro Automobilistico, tutte le somme dovute, secondo la tabella di cui sopra, possono essere versate in contanti o mediante moneta elettronica (solo pagobancomat, escluso carte di credito).


Se la pratica viene presentata da un privato cittadino ad uno Sportello Telematico dell'Automobilista attivato presso una Delegazione AC o una Agenzia di pratiche auto, tutte le somme dovute possono essere versate allo Sportello stesso.
Alle Delegazioni/Agenzie, oltre ai costi "vivi" della pratica, sono dovuti i compensi previsti, in regime di libero mercato, per il servizio di intermediazione svolto.

Se invece la pratica viene presentata a uno Sportello Telematico dell'Automobilista ubicato presso un Ufficio Provinciale M.C.T.C., prima di recarsi allo Sportello bisogna eseguire, presso un ufficio postale, tutti i versamenti delle somme dovute sui conti correnti postali appositamente previsti e portare allo Sportello le relative attestazioni.



- Sul c/c p 25202003 intestato all'ACI - Automobile Club d'Italia - Economato Generale - Servizio di Tesoreria, via Marsala, 8 - ROMA 00185, in un unico versamento, l'importo complessivo delle voci sotto indicate:



20,92 euro per emolumenti ACI


29,24 euro per imposta di bollo per iscrizione al PRA in caso di utilizzo del CDP o 43,86 in caso di utilizzo del mod.NP3


importo da corrispondere a titolo di I.P.T (Imposta Provinciale di Trascrizione)

- Sul c/c p 9001 intestato a Dipartimento Trasporti Terrestri - Diritti - Roma

9.00 euro per diritti MCTC

- Sul c/c p 4028 intestato a Dipartimento Trasporti Terrestri - Imposta di bollo - Roma

14,62 euro per imposta di bollo per l'aggiornamento della carta di circolazione
ATTENZIONE: per le richieste effettuate agli Sportelli Telematici degli Uffici Provinciali M.C.T.C. nelle Province di Trento e Bolzano e nelle Regioni Friuli Venezia Giulia e Sicilia i versamenti in c/c postale relativi alle pratiche Motorizzazione vanno effettuati su numeri di conti correnti specifici. Pertanto, prima di effettuare i versamenti, si consiglia di rivolgersi ai relativi Uffici Provinciali M.C.T.C..


Tutti i bollettini - con l'intestazione prestampata - sono in distribuzione gratuita presso gli Uffici Provinciali della MCTC.

Dove sono e cosa fanno gli STA

© Forum Autoriparatori - Versione Mobile
Powered by ammirati.org