English French German Spanish Chinese Arabic Bulgarian Croatian Czech Danish Greek Japanese Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Slovenian Swedish Albanian

Il Portale e Blog degli Autoriparatori e dei Meccatronici Italiani


Il sito web di riferimento tecnico e informativo per Autoriparatori - Elettrauto - Meccanici - Meccatronici


Segui e diventa Fan di Automotive Technology su Facebook!

nuovi messaggi forum Gli ultimi messaggi postati nel nostro Forum degli Autoriparatori nuovi messaggi forum dell'autoriparatore

Segui e diventa Fan di Automotive Technology su Facebook!

banner pubblicità forum autoriparatore banner pubblicità forum autoriparatore


Cerca nel Blog

Feed RSS 2.0

Sostienici anche Tu !

Il Blog e il Forum di Automotive Technology forniscono Info Tecniche e Aree di discussione senza scopo di lucro. Probabilmente le informazioni che qui puoi trovare spesso ti sono di grande aiuto e possono darti una mano (concreta) nel tuo lavoro; se hai voglia di sostenerci puoi farlo con una libera donazione: in questo modo ci darai una mano a sostenere i costi (Dominio, Database MySql, ecc.) e a migliorare ulteriormente il sito.
Grazie per il vostro contributo!

Votaci !

Notizie

Al via la Mini Ber: le nuove regole per la vendita, l'assistenza e la manutenzione delle automobili

Notizie - Regolamenti & Normative
Scritto da Administrator   
Martedì 01 Giugno 2010 17:10

Officine autoriparazione

Dopo 3 anni di intense discussioni e dibattiti, prende il via oggi 1° Giugno 2010, il nuovo Regolamento Europeo 461/2010 che dovrebbe garantire il mantenimento dell'accesso alle informazioni tecniche e i criteri di concorrenza per gli Autoriparatori indipendenti, regolamentando tutti i servizi legati alla manutenzione e riparazione (ordinaria e straordinaria) dei veicoli. La nuova "MINI-BER", (così "rinominata dagli Addetti ai Lavori) nell'intenzione della Commissione, dovrebbe -in sostanza- ribadire quanto in essere nel Regolamento Monti 1400/2002 e spesso "disatteso" o mal interpretatao da Officine di Riparazione, Automobilisti, Reti Ufficiali dei Costruttori.

Cosa prevede la "Mini-Ber" ?

VALIDITA' GARANZIA


Viene ribadito che l'Utente/Consumatore/Automobilista può, anche nel periodo di validità della Garanzia Contrattuale riconosciuta dal Costruttore del Veicolo, far eseguire i tagliandi o le riparazioni presso un'Officina Indipendente senza che la garanzia decada.
Obiettivo della Mini Ber è dunque quello di "aiutare" l'Automobilista nello scegliere una qualsiasi Officina di Autoriparazione senza alcun pregiudizio/vincolo, nell'ottica di una maggiore competizione che -spesso- porta al Consumatore maggiori risparmi e qualità del Servizio offerto.
Perché la Garanzia del Veicolo (2 anni) non venga "invalidata", l’Officina indipendente deve essere qualificata ed eseguire il lavoro in modo corretto, disponendo delle informazioni della casa e usando ricambi originali (analoghi a quelli utilizzati nell’assemblaggio del veicolo) o di qualità corrispondente. Ogni anno gli automobilisti italiani, secondo l’Osservatorio Autopromotec, spendono in media 755 euro per manutenzioni e riparazioni.
L' importo risente dell’abitudine degli Automobilisti di rivolgersi alle Reti Ufficiali: lo fa oltre l’85%  degli Automobilisti nei primi quattro anni di vita dell’auto si rivolge -appunto- alla Rete del Costruttore per tagliandi e riparazioni!



GARANZIE ESTESE E SERVIZI POST-VENDITA ACCESSORI


Per mantenere valide le estensioni di Garanzia offerte dal Costruttore (in aggiunta ai 2 anni previsti per Legge), l'Automobilista NON può rivolgersi alle Officine Indipendenti. Ciò vale anche per le garanzie accessorie, quali servizi di depannage, servizi legati alla mobilità, garanzie di "correntezza commerciale", che, "ovviamente" continueranno ad essere legate (pena l'invalidità) all'esecuzione dei tagliandi presso la Rete del Costruttore.



ACCESSO ALLE INFORMAZIONI TECNICHE

Piena equiparazione tra gli Autoriparatori Indipendenti e quelli Autorizzati: viene sancito il libero accesso -per le Officine Indipendenti- alle Informazioni Tecniche a cui hanno accesso le Officine Autorizzate.
Libero accesso non significa -chiaramente- "a costo zero" / "gratuito": questa è (e sarà) la "leva" incontrollata che i Costruttori utilizzano (e utilizzeranno) per limitare (se non letteralmente "impedire") l'accesso alle proprie Informazioni Tecniche, ai loro Corsi di Formazione, alle loro Strumentazioni Diagnostiche & Attrezzature.



RICAMBI

Viene ritenuto a tutti gli effetti corretto e valido l'impiego delle seguenti tipologie di Ricambi:

- I Ricambi Originali
- I Ricambi del Componentista (ovvero dell'Azienda Produttrice di Ricambi che fornisce il Costruttore del Veicolo)
- I Ricambi di "Qualità Corrispondente" (ovvero prodotte da Aziende che certificano che la qualità del ricambio è equivalente a quello originale)

NOVITA' IMPORTANTE: qualora il meccanico generico scelga di utilizzare pezzi non originali per la riparazione, non è più tenuto a dare prova che siano di qualità corrispondente: da ora in poi, la certificazione spetta direttamente all’Azienda che li produce !


VENDITA

Per quanto concerne la vendita dei veicoli nulla cambia rispetto a quanto già in vigore.


Logo pdf Disponibile al download il Regolamento (UE) 461/2010


CONSIDERAZIONI

In primis una conclusione di disarmante verità a nostro giudizio: il Regolamento Monti NON ha prodotto quanto era nelle aspettative del Legislatore, dell'intera filiera dell'Autoriparazione Indipendente e degli Automobilisti (pochi) a conoscenza della normativa.

Nella stragrande maggioranza dei casi è stato un vero e proprio "specchietto per le allodole": molti soggetti (Gruppi di Distribuzione Ricambi in primis) hanno "sventolato la bandiera Monti" per costruire un proprio modello di businness che aveva ben poco a che vedere con "l'essenza" del Regolamento di Mario Monti.
E in questa "rete" sono caduti molti Autoriparatori che ritenevano (e in alcuni casi ritengono!) che il non essere affiliati ad una Rete di Officine non consente di "avvantaggiarsi" da quanto previsto nel RE 1400/2002 (sic!).

Per altro verso, tali Reti di Officine sono nate per aumentare e "fidelizzare" gli Autoriparatori a una dato Ricambista: in tale ottica, l'adesione alla Rete proposta non ha mai previsto seri e qualificanti pre-requisiti da parte dell'Officina Indipendente (ci riferiamo a Professionalità, Immagine, Strutture e Attrezzature, ecc.) che -di riflesso- avrebbero potuto trasmettere e far percepire all'Automobilista le "sensazioni" tipiche di quelle trasmesse dalle Officine Autorizzate (Competenza, Attrezzature, ecc.) prive però di quelli aspetti "negativi" (Costi, Rapporto con il Cliente, Disponibilità, ecc.) propri delle Reti Ufficiali.
Un'occasione senza dubbio mancata (per tutti, s'intende)!!

E ora? Con la nuova "mini-Ber" cosa cambierà?

Nulla o poco più, a nostro parere. Per due ragioni distinte.
Prendiamo in esame il concetto di "Libero accesso alle Informazioni Tecniche": i Costruttori si adegueranno (o si sono già adeguati) ma, a che costi per l'Officina Indipendente? Basta "farsi un giro" sui siti web dei Costruttori per capire che i costi di accesso fanno desistere chiunque, anche il più "volenteroso"... degli Autoriparatori Indipendenti!
La seconda ragione è da ricercare nel fatto che l'Automobilista non viene (ancora) adeguatamente informato sui vantaggi della BER; inoltre, spesso -purtroppo-, non percepisce nell'Officina Indipendente quei tratti di Professionalità, adeguatezza e completezza di Informazioni Tecniche e Attrezzature, Servizi ed Esperienza tipiche di una Rete di Officine Ufficiali. E anche l'immagine offerta dalle "Reti Indipendenti" non punta adeguatamente a mettere in luce all'Automobilista aspetti legati alla Professionalità Tecnica, alle Attrezzature impiegate, alla Formazione, ad eventuali supporti tecnici remoti, e -non in ultimo- alla convenienza economica offerta dai propri Affiliati.
Con buona pace di tutti.


Vi proponiamo il servizio realizzato da TG2 Motori che spiega sinteticamente e bene le novità introdotte dal RE 461/2010




Vi proponiamo anche il video relativo al servizio andato in onda sul TG2:


Aperta una specifica discussione nel nostro Forum a questo indirizzo.


 


Commentando dichiaro di aver letto il Regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e delle Norme che regolano le discussioni sul Sito

REGOLAMENTO
comments powered by Disqus